sezione P                                           Indice sezione  P-Q                               Indice generale

Pulpito nefasto della Chiesa La Vergine (1825)

La chiesa La Vergine, così come noi la vediamo, venne inaugurata nel 1631. Essa fu dotata di un pulpito di legno fra il 1690 e il 1700. La scala di accesso al pulpito si trovava dentro la chiesa. Questa scala risultava molto ingombrante.
Nel 1825 furono apportate due modifiche strutturali all'interno della chiesa:
1- Il pulpito di legno venne sostituito con un pulpito in muratura addossato alla parete destra della chiesa;
2- La scala di accesso al pulpito fu sistemata all'esterno della chiesa e cioè nel chiostro.
Per consentire al predicatore di entrare nel pulpito dal chiostro si dovette aprire una porticina nel muro della chiesa. La porticina venne aperta nel corpo della lunetta N. 22, quella in cui era stata affrescata da padre Alberico Carlini, nel 1738, la stigmatizzazione di S. Francesco.
Nel 1926 la scala esterna, quella del chiostro, venne tolta e venne pure tamponata la porticina aperta nel corpo della lunetta N. 22. La lunetta della stigmatizzazione venne rintonacata e imbiancata e veniva perciò indicata come lunetta cieca.
Nell'estate del 1994 la restauratrice turca Ayse Durmaz, trentacinquenne, ha recuperato la parte di affresco della lunetta 22 che non era stata scalpellata quando nel 1825 vi era stata aperta la porticina che immetteva nel pulpito della chiesa.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario