sezione P                                           Indice sezione  P-Q                               Indice generale

Processioni notturne proibite (1774)

Le processioni notturne erano manna per i fucecchiesi dediti al Male. Il buio favoriva vendette, intrallazzi, furti, maltrattamenti . I maniaci sessuali ci andavano a nozze con le processioni notturne. Per moltissime persone queste processioni non costituivano motivo di devozione bensì di peccato.
All'indomani delle processioni notturne venivano esposte lagnanze, denunce, proteste, richieste di controlli più severi. Ai preti non interessavano più di tanto: ci avevano fatto l'orecchio.
Il granduca lorenese Leopoldo I, invece, non tollerando queste forme di disordine, fu molto draconiano: a partire dal 1774 le processioni notturne vennero proibite e non si fecero più.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario