sezione P                                           Indice sezione  P-Q                               Indice generale

Pozzo della Valle (Via Mario Sbrilli) - 1316

Nel 1315 il nostro Comune elesse una balia (gruppo) di 6 uomini e li incaricò di realizzare pozzi e cisterne dentro il castello (paese) affinché si potesse avere acqua in abbondanza anche in stato di emergenza. Si temevano azioni di ritorsione da parte di Uguccione della Faggiola che si era impadronito di Lucca, la nostra Dominante e protettrice sin dal 1187. Uguccione della Faggiola non si sarebbe però contentato di punirci, dato che avevamo dato ospitalità ad un gran numero di famiglie guelfe di Lucca, ma avrebbe voluto anche conquistarci per l'ottima posizione strategica del nostro castello.
La BALIA dei 6 fece scavare un pozzo anche in prossimità della porta della Valle dove si trovava una polla d'acqua potabile non molto profonda, ma larga, nell'area dove confluiscono le Greppa di Cammullia e quella del Cassero.
Lo scavo del pozzo venne assegnato nel 1316 a Giuntino Ghelli.
Il Ghelli ci impiegò 80 giorni. Dopo lo scavo Giuntino dovette provvedere anche alla messa in opera del pozzo.
Il 7 aprile 1317, giorno in cui il Ghelli venne saldato, il pozzo della Valle era già in funzione.
Questo pozzo sopravvisse fino ai nostri anni '40. Nel dopoguerra venne addirittura demolito e al suo posto fu collocata una fontana pubblica.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario