sezione P                                           Indice sezione  P-Q                               Indice generale

Pieve di Massarella (998)

Nelle prime decadi del 600 anche il territorio toscano fra Lucca Pistoia e Firenze fu sede di conflitti fra Bizantini e Longobardi. A quell'epoca Massarella già esisteva, aveva una sua chiesa e quasi sicuramente era inserita nella diocesi di Pistoia.
Gli Ungari, nel 927, passarono anche dalla Toscana. Essi non si limitarono ad uccidere e a compiere le più orribili nefandezze, ma bruciarono tutti i documenti che riuscirono a trovare. Massarella non sfuggì a questo scempio.
La scomparsa di tutti i documenti avrebbe potuto indurre il vescovo di Lucca ad affermare che anche Massarella come Cappiano, Galleno, Fucecchio faceva parte della diocesi di Lucca. Nessuno avrebbe potuto affermare il contrario.
Fortunatamente per noi l'imperatore Ottone III° nell'anno 998 sottoscrisse un diploma riguardante Pistoia. Nell'elenco delle pievi che appartenevano alla diocesi di Pistoia l'imperatore incluse anche quella di Massarella.
Il Diploma di Ottone III° attesta due cose importantissime:
- l'esistenza di Massarella
- l'esistenza della pieve di Massarella e la sua appartenenza alla diocesi di Pistoia.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario