sezione O                                           Indice sezione  O                               Indice generale

Orologio della Collegiata (1829)

Quando nel 1787 venne inaugurata la nuova Collegiata, l'orologio con la sua campana si trovavano sulla parte pi¨ alta della torre civica o ex campanile della chiesa di S. Salvatore.
E' presumibile che un quadrante dell'orologio si trovasse su tutte e quattro le facciate della torre per consentire a tutte le persone del paese di vederlo.
L'orologio sarebbe sicuramente rimasto sulla torre civica se nel 1824 il Comune non avesse concesso al sig. Banti l'autorizzazione a costruire sul lato sinistro della scalinata grandiosa della Collegiata il palazzo di cui sono attualmente proprietari i fratelli Barnini.
Nel 1826 il palazzo era finito. L'orologio della torre civica non era pi¨ visibile da piazza Vittorio Veneto. Per tre anni gli amministratori comunali vennero investiti dalle lagnanze e dai mugugni degli insuesi che che non mancarono di "produrre" la consueta raccolta di firme.
Pressato dalle proteste e dalle firme, il Comune deliber˛ di trasferire l'orologio e la sua campana sulla facciata della Collegiata.
L'operazione di trasferimento venne portata a termine il 5 marzo 1829.
Molto complicati furono i lavori per realizzare la scalinata interna alla Collegiata per raggiungere la cella dell'orologio.
La campana dell'orologio, pesante 885 libbre, reca le seguenti iscrizioni:

SANCTUS DEUS -SANCTUS FORTIS - SANCTUS IMMORTALIS - MISERERE NOBIS - REFUNDERE FECERUNT HOMINES COMUNITATIS A.D. 1712

(O Dio Santo- Santo e forte - Santo e immortale - abbi pietÓ di noi.
Gli uomini del Comune la fecero rifondere nell'anno del Signore 1712)
Dividendo la superficie della campana in quattro spicchi, vi si osservano questi altorilievi:
- la Santissima Concezione
- il Santissimo crocifisso
- S. Candido protettore della terra di Fucecchio
- l'iscrizione Augustinus et Joannes de Pezzinis (fonditori).




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  «  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ esclusivamente sulla base della disponibilitÓ del materiale.
Pertanto, non Ŕ un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario