sezione N                                           Indice sezione  M-N                               Indice generale

Nardo di Bastocco (1295)

Attraverso la consultazione del protocollo notarile di Rusichello di Pardo, lo storico locale Alberto Malvolti ha potuto ricostruire l'attività del mercante fucecchiese Nardo di Bastocco.
I dati raccolti riguardano il quinquennio 1295-1299.
Nardo di Bastocco nel 1294 aveva fatto parte del Consiglio Maggiore.
Nardo era un commerciante di panni. Aveva una bottega nei pressi del Palazzo della Volta. Il proprietario della bottega di Nardo era il padre del notaio Rustichello di Pardo.
La clientela di Nardo era costituita soprattutto dai contadini di Massarella
Fra il novembre del 1298 e il febbraio del 1299, Nardo effettuò 6 vendite di panno fiorentino, a credito.
Le taglie di queste pezze non superavano le 10 braccia.
Per garantirsi i crediti, Nardo li faceva registrare dal notaio Rustichello.
Da altri contratti veniamo a sapere che Nardo praticava anche l'usura: prestava ai contadini di Massarella delle piccole somme di denaro secondo un tasso di interesse che andava dal 15 al 20%.
Il nostro mercante forniva a noleggio anche il bestiame di cui i contadini avevano bisogno per il lavoro dei campi. Ad una certa Becca di Galleno noleggiò una vitella di pelo rosso.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario