sezione M                                           Indice sezione  M-N                               Indice generale

Monacazione delle fanciulle (1775)

Il secondo granduca lorenese, Leopoldo I°, si rese subito conto che gli ordini religiosi costituivano una vera e propria piovra a discapito delle popolazioni di media o piccola dimensione come la nostra.
La MONACAZIONE delle fanciulle, ad esempio, costituiva un grosso affare per i monasteri ed una grave perdita finanziaria per la popolazione.
Le bambine dei ricchi per entrare nel Monastero di S. Andrea (monacazione) dovevano portare una dote di 350 scudi ed un corredo molto lussuoso. Inoltre, i genitori delle bambine entrate nel Monastero erano tenuti a versare continuamente sostanziose oblazioni sotto il titolo di elemosine.
Le bambine dei poveri venivano accettate a braccia aperte nei monasteri perché erano destinate a divenire le sguattere cioè le serve della comunità religiosa: esse fornivano gratuitamente tutti i servizi.
Le bambine dei ricchi sottraevano alla popolazione CAPITALI mentre le bambine dei poveri le sottraevano mano d'opera.
In data 4 marzo 1775 venne promulgata una legge granducale che proibiva la MONACAZIONE delle fanciulle di età inferiore ai 10 anni.
Gli Operai (amministratori) dei Monasteri di S. Andrea (Piazza dell'Ospedale) e di S. Caterina (Corso Matteotti) furono obbligati ad assicurare il Segretario della Deputazione sopra i Monasteri che avrebbero obbedito alle Leggi e che avrebbero trasmesso una relazione con l'elenco nominativo delle educande (fanciulle presenti nel Monastero).
L'Operaio di S. Andrea, Paolo Maria Vettori, trasmise la nota delle quattro educande presenti nel Monastero di età superiore ai 10 anni. La nota venne autenticata dalla firma della badessa.
Francesco Aleotti, Operaio del Monastero di S. Caterina o S. Romualdo, ignorò la richiesta.
Il Segretario della Deputazione sopra i Monasteri intervenne allora pesantemente.
E anche l'Aleotti dovette assicurare il Segretario che nel Monastero di S. Romualdo non vi erano educande sotto i 10 anni.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario