sezione M                                           Indice sezione  M-N                               Indice generale

Mercato: spostato in Piazza XX Settembre (1976)

Subito dopo la fine della seconda guerra mondiale si riaffacciò il problema dello spostamento del mercato nella parte bassa del paese.
Anche nella Piazza dell'ospedale si svolgeva a partire dal 1892 (l'anno della sua nascita) il mercato degli animali da cortile e ne fu rilevata l'antigienicità.
Fu sottolineata anche la difficoltà dei mercanti a raggiungere il paese alto che non offriva aree di parcheggio. Ma gli insuesi non volevano arrendersi. Si riempirono di bancarelle anche le adiacenze del paese alto: Borgo Valori, via Donateschi, piazza del Comune, via Arturo Checchi, piazza Montanelli. Gli insuesi non si rassegnavano a veder vuote, di mercoledì, le loro piazze e piazzette e le loro vie.
Negli anni '70 anche gli insuesi si erano motorizzati per raggiungere le fabbriche. Il mercoledì non era agevole nemmeno per loro farsi posto tra le bancarelle e gli acquirenti.
Capirono finalmente che la presenza del mercato nel paese alto era diventata improponibile.
Quando il 29 maggio 1976 il sindaco Mario Corona, con un manifesto, rese noto che il mercato settimanale sarebbe stato spostato in toto in Piazza XX Settembre nessuno protestò.
Alcuni insuesi, gli "smotorizzati", mugugnarono, ma si rassegnarono..silenziosamente.




fucecchionline.com  di  G. Pierozzi  ®  2002 / 2015

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario