FUCECCHIONLINE.com

Storia, arte e cultura


EDIZIONI  ERBA  D'ARNO
 


Sabato 30 gennaio 2010 - Ore 17,30

Rivista Erba d’Arno in collaborazione con la Fondazione Montanelli-Bassi

Palazzo Della Volta

Via G.di S.Giorgio, 2 - Fucecchio

Una biennale che fa ben sperare

Immagini e proiezioni della 53.a Biennale di Venezia

Resoconto, riflessioni (e dibattito) sulle tendenze dell’Arte a cura di Mauro Pratesi critico d’arte e docente all’Accademia di Belle Arti di Firenze

intervento di Lucia Colella curatrice servizio fotografico.

Nell’occasione viene presentato il n.116/117 della rivista Erba d’Arno nel quale è pubblicato il saggio critico di Mauro Pratesi sulla 53a. Biennale.

Informazioni: redazione di Erba d’Arno tel.0571 22487 e mail a.toni@ederba.it

Fondazione Montanelli-Bassi tel.0571 22627 info@fondazionemontanelli.it

 


UNA GUERRA LONTANA
romanzo di  ALDEMARO TONI
Edizioni: Edizioni dell'Erba

E’ una storia vista dal basso, testimoniata dal “più piccolo” di un interno familiare.
“I bambini ci guardano” era il titolo di un film famoso. I racconti pubblicati ricordano momenti personali, ma anche seguono, o hanno nello sfondo, la storia degli anni Quaranta-Cinquanta del Novecento.
La guerra lontana nella Cirenaica, vista prima nei giornalini o ascoltata coi grandi nei bollettini alla radio (all’Aradio, scrivevano i ragazzi a scuola), in una cucina di un casamento, in una strada di un paese, nella Toscana del ‘42-’43; poi la guerra che arriva inesorabilmente con i bombardamenti e le paure e gli sfollamenti. Nel libretto c’è anche una seconda parte costituita da brevi flash del dopo.
Un’aura diversa, con un piccolo accenno alle nuove guerre ovvero contrapposizioni (si veda il racconto “La Sora Dina”), ma anche al teatro, al cinema e alla ricerca di nuovi valori.
In “Attori” emblematico dell’immediato dopoguerra il cappotto verde fatto con la coperta americana; e nel turribolo che dondola (vedi pagina 55), il senso della continuità. E qua e là - scrive nella premessa l’autore, una vera salvezza anche quelli - l’affetto e l’ironia.


Con piacere si informa che venerdì 27 febbraio 2009  Erba d'Arno è al Vieusseux di Firenze per ricordare Piero Malvolti a dieci anni dalla scomparsa. Verrà presentato il n.112/113 della rivista che contiene una scelta di lettere dal carteggio Carlo Betocchi-Piero Malvolti e sono in programma interventi e letture.
 

Lettere del carteggio Carlo Betocchi e Piero Malvolti  - pubblicate nella rivista “Erba d’Arno” n.112-113

 

 

Nel decimo anniversario della scomparsa di Piero Malvolti (1920-1998), già direttore di “Erba d’Arno”, la rivista presenta una selezione della ventennale corrispondenza che egli ebbe con Carlo Betocchi (1899-1986) dalla metà degli anni Sessanta fino alla morte del poeta.

Dal ricco corpo epistolare - complessivamente quasi quattrocento lettere – è stato scelto un campione che, oltre a documentare una profonda amicizia, rende anche conto dei temi più spesso affrontati dai due corrispondenti.

Le carte di Carlo Betocchi sono conservate nell’archivio contemporaneo Alessandro Bonsanti di Firenze (Fondo Betocchi), quelle di Piero Malvolti presso la Fondazione Montanelli Bassi di Fucecchio. Un ringraziamento a Gloria Manghetti, direttrice del Gabinetto Vieusseux di Firenze per la disponibilità e l’assistenza prestate. Un particolare ringraziamento a Maria Chiara Tarsi che ha curato la trascrizione delle lettere di Betocchi. Alberto Malvolti ha curato quelle del padre.
 




Informazioni: redazione di Erba d'Arno tel. 0571 22487

e mail a.toni@ederba.it

 




fucecchionline.com 
®  2002 - 2018

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001