www.fucecchionline.com

Fucecchio: Sant'Andrea, monumenti del centro storico

Home Page INDICE
Area Piazza dei Caduti
LA FONTANA MONUMENTALE


la fontana monumentale, al centro della piazza

Il 18 giugno 1838 il Consiglio Comunale approvò un progetto che prevedeva la collocazione, al centro della piazza, di una fontana monumentale azionata da un complesso macchinario composto da una pompa aspirante e da una pompa premente.
Ben pochi sapranno che fino al 1838 il pavimento della Piazza era sopraelevato rispetto alla strada che corre lungo il negozio di cornici, il bar e il Liceo. Per accedere nella Piazza, da questa via, occorreva salire due scalini. Questi due scalini, oltre ad essere di impaccio per le bancarelle del mercato settimanale istituito fin dal 1647 mettevano in evidenza la piccolezza della Piazza.
L’installazione della fontana monumentale avrebbe ulteriormente ridotto l’area della Piazza. Poiché un puro e semplice allineamento della pavimentazione della Piazza con la strada l’avrebbe inclinata un po’ troppo ne fu deciso lo sbassamento a partire dai piedi della scalinata della Collegiata e dalla base dell’attuale palazzo Cuggino.
Per realizzare lo “sbassamento che prevedeva la eliminazione di due scalini di accesso alla piazza si dovettero aggiungere 3 gradini alla scalinata in pietra della Collegiata nella parte inferiore a confine con la piazza.
Nel punto più centrale della piazza venne posta una Tromba aspirante – premente racchiusa dentro un pilastro.
Per raccogliere le acque reflue del getto delle tre cannelle sistemate nel Pilastro venne scavato un fognolo che si congiungeva con la fogna maestra.
La macchina destinata all’elevazione ed astrazione dell’acqua convogliava tale acqua in tre cannelle.
Il Pilastro con le tre cannelle venne decorato con tre mascheroni di marmo bianco. Le cannelle erano di ottone e disponevano di una chiave a rubinetto.
Nel 1840 la piazza era pronta col suo lastrico nuovo ed allineato con quello della via adiacente e con la sua fontana monumentale.
A puro titolo di curiosità informiamo i lettori che al piano terra del palazzo , oggi Cuggino, si trovavano, a partire dal confine con la scalinata della Collegiata, il magazzino della Compagnia di San Candido, la porta d’ingresso del palazzo, la bottega del sarto Cesare Falorni e il botteghino della ricevitoria del Lotto.

Home Page INDICE




fucecchionline.com 
®  2002 - 2015

Immagini della Toscana www.toscanavacanzeviaggi.it
Ospitalità in Toscana www.retetoscana.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario