www.fucecchionline.com

Fucecchio: Sant'Andrea, monumenti del centro storico

Home Page INDICE
Area del Poggio Salamartano
IL CAMPANILE DELLA COLLEGIATA


il campanile della Collegiata
(foto di Giacomo Pierozzi)

L'attuale campanile della Collegiata apparteneva alla chiesa di S. Salvatore nella quale è incorporato.
L'esistenza di questo campanile risulta documentata a partire dal 7 agosto 1309. La torre campanaria era allora coperta da un tetto a quattro spioventi.
Le cinque campane della cella campanaria risalgono al 1408, fatte salve le rifusioni e le intitolazioni.
Nel 1782 il granduca Leopoldo I assegnò il campanile di S. Salvatore alla Collegiata.
Nel medesimo anno sulla facciata del campanile che guarda piazza Vittorio Veneto e piazza Montanelli venne collocato l'orologio comunale che si trovava sul campanile della ex Pieve di S. Giovanni.
Nel 1797 fu aperta, ai piedi della scalinata di accesso all'attuale Casa del Poggio, una porticina di ingresso al campanile. Il campanaro della Collegiata, in precedenza, per raggiungere la cella campanaria doveva passare dalla chiesa di S. Salvatore.
Il 5 marzo 1829 l'orologio comunale venne tolto dal campanile e sistemato definitivamente sulla facciata della chiesa Collegiata perché il palazzo Banti costruito nel 1825 sul lato sinistro della scalinata d'accesso alla chiesa ne impediva la vista da piazza Vittorio Veneto.
Il 14 agosto 1846 il campanile della Collegiata venne gravemente lesionato da una scossa di terremoto di intensità pari al 10° della Scala Mercalli.
L'operazione di ripristino fu immediata, ma impose delle modifiche che lo avrebbero reso più resistente all'urto di altre eventuali scosse telluriche: venne rialzato di alcuni metri, fu tolto il tetto a quattro spioventi e su ogni lato della parte terminale della torre vennero murati 5 merli.
Nel 1930, a seguito di un'ulteriore operazione di restauro, i 5 merli per ogni lato furono ridotti a 4.

Home Page INDICE




fucecchionline.com 
®  2002 - 2015

Immagini della Toscana www.toscanavacanzeviaggi.it
Ospitalità in Toscana www.retetoscana.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001

 


riproduzione vietata senza l'autorizzazione del legittimo proprietario