FUCECCHIONLINE.com

Storia, arte e cultura

www.fucecchionline.com
Ortopedia protesica

<< torna alla prima pagina
 

16 dicembre 2010

UN'ANCA TUTTA NUOVA
 

Era a rischio chiusura, oggi Ŕ un centro specializzato in chirurgia protesica di anca e ginocchio.
A Fucecchio (Firenze), nell'ex ospedale S. Pietro Igneo, in 14 mesi sono state impiantate protesi a 800 persone: un risultato non da poco per il neonato staff del C.E.S.A.T. (Centro di Eccellenza Sostituzioni Articolari Toscana), considerando che la struttura non Ŕ ancora a pieno regime.


Ha 20 letti pi¨ 4 di terapia intensiva. L'obiettivo Ŕ arrivare a 60 letti entro il 2012.
La ristrutturazione segue criteri all'avanguardia: camere cablate con cartella clinica computerizzata. Tutte le analisi preoperatorie si fanno in 5 ore, normalmente richiederebbero giorni.
L'eventuale riabilitazione viene fissata in anticipo nel posto pi¨ vicino a casa.
"Ma spesso con l'intervento miniinvasivo all'anca dopo 5 giorni si torna a casa" dice il direttore Massimiliano Marcucci, docente in ortopedia e traumatologia dell'UniversitÓ di Firenze.
Il taglio ridotto, solo 6 centimetri, e il recupero Ŕ facilitato anche dalla programmazione preoperatoria che consente di mirare la scelta della protesi.
Contro le infezioni postoperatorie funziona una campana ottagonale in cristallo, con 50 ricambi d'aria sterile all'ora sul campo operatorio, che rende la sala all'avanguardia a livello europeo.


una delle due nuove sale operatorie
 


da Panorama "Centri Scientifici all'avanguardia"
foto di G. Pierozzi
16 dicembre 2010


PER CONTATTARE IL C.E.S.A.T.  

 

 

<< torna alla prima pagina

 




fucecchionline.com 
«  2002 - 2015

Immagini della Toscana www.toscanavacanzeviaggi.it
OspitalitÓ in Toscana www.retetoscana.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicitÓ esclusivamente sulla base della disponibilitÓ del materiale.
Pertanto, non Ŕ un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001