ALMANACCO Home Page





TORNA  ALL'INDICE

anni - 1061  >>  1080

In un documento del 29 dicembre 1077 concernente l’ospedale di ROSAIA, posto tra Cappiano e Fucecchio, vengono codificate le funzioni degli “hospitali” e vengono elencati quelli esistenti nelle Cerbaie lungo la Via Francigena o Romea.
Gli ospedali non erano luoghi di cura per persone ammalate, bensì alloggi per pellegrini diretti a Roma o verso la Francia. In questi Motel ante litteram i viandanti potevano rifocillarsi e sostare (pernottare).
Dislocati lungo il tratto della Via Francigena che attraversava le nostre Cerbaie erano dislocati ben 4 ospedali:
- quello di S. Nazario in località Querce in cui esisteva un insediamento umano fin dal secolo IX°;
- quello di S. Trinita in località Galleno in cui esisteva un insediamento umano fin dai primi anni dopo l’anno mille;
- quello di Rosaiolo presso Cappiano in cui esistevano insediamenti umani fin dal 776;
- quello di Rosaia presso Fucecchio ( ai Seccatoi) in cui esistevano insediamenti umani a partire dal X secolo.

 

Il 15 novembre 1078 venne rogato uno strumento di donazione da parte di certa Berta, vedova di Vidone Bonario. In questo atto si legge che sono luoghi santi e venerabili la chiesa e il monastero di S. Salvatore posti in luogo detto “ ad portum” presso il PONTE di Bonfiglio e “prope fluvium Arnum”

 

HOME PAGE

Territorio
Cenni storici
Arte e Cultura
Come arrivare
 
le RICERCHE di
Mario Catastini
Centro Storico
Almanacco storico
Enciclopedia
Guerra del 1944
la Fucecchio che non c'è più
Storia di Fucecchio
Corale di S. Cecilia
Arciconfraternita di Misericordia
GUIDE
Chiesa La Vergine
Chiesa Collegiata
Chiesa S. Salvatore
Chiesa delle Vedute
 
VIDEO
 
il Palio
le Contrade
 
Ospitalità
Numeri utili
Stradario
Aziende
 
Le Tue Foto
Fotografie
Cartoline
Pubblicazioni
 
Links
 
Contatti
 


 

TORNA  ALL'INDICE


fucecchionline.com ®  2002 - 2015

Immagini della Toscana www.toscanavacanzeviaggi.it
Ospitalità in Toscana www.retetoscana.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale.
Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della L. n. 62 del 7 marzo 2001